Archive for the ‘Brani e Poesie’ Category

BRANI E POESIE SULLA NATURA E SULLA VITA

January 12, 2011 - 7:47 pm No Comments

Ciao a tutti.

Ho pensato a lungo cosa avrei potuto postare come primo vero articolo: una notizia di attualità? un percorso creativo? le foto dei miei animali? Stressata all’estremo, mi sono arresa al cuore…ho deciso di postare quello che sta alla base della mia follettosità, cioè alcuni brani scelti dei miei libri preferiti sull’ambiente e la natura. I libri, come gli amici, mi hanno aiutato a crescere e a riflettere su chi fossi veramente e sulle possibilità che avevo davanti, accompagnandomi in vagoni di treni italiani e spagnoli,  in solitarie serate o in assolati pomeriggi d’estate. In un prezioso (per me!) quaderno, mi sono scritta via via i passi che mi avevano più colpito. Ecco qua alcuni di essi, buona lettura!!!

cavallo nel parco della foce dell'isonzo

VITA E’…

…PARTECIPAZIONE…

Ecco, credo che la causa principale delle divisioni tra la gente sia la competitività, un principio che spinge molti a credere di essere incapaci e limitati e altri a provare le emozioni dell’invidia e della violenza. (…) Gli aborigeni hanno sempre operato all’interno di un mosaico, non di una piramide, convinti che nel mosaico possa entrare chiunque, che ciascuno sia un elemento vitale, e che se anche una sola persona ne fosse tenuta fuori, il mosaico non sarebbe completo.”
(Marlo Morgan, da “Il cielo, la terra e quel che sta nel mezzo”)

Se vuoi andare veloce vai da solo. Se vuoi andare lontano vai insieme agli altri” (Proverbio africano)

Non rinunciate mai a ciò che non avete visto (a meno che non si tratti dei clorofluorocarburi). E non aspettatevi che dei politici, anche bravi, facciano il lavoro per voi. I politici sono come delle banderuole. Il nostro compito è far soffiare il vento.” (David R. Brower)

…UN DOLCE SORRISO CHE CELA UNA VOLONTA’ DI FERRO…


Un bambino può insegnare sempre tre cose a un adulto: a essere contento senza un motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera” (P. Coelho)

-Vola!- miagolò Zorba allungando una zampa e toccandola appena. Fortunata scomparve alla vista, e l’umano e il gatto temettero il peggio. Era caduta giù come un sasso.Col fiato sospeso si affacciarono alla balaustra, e allora la videro che batteva le ali sorvolando il parcheggio, e poi seguirono il suo volo in alto, molto più in alto della banderuola dorata che corona la singolare bellezza di San Michele. Fortunata volava solitaria nella notte amburghese. Si allontanava battendo le ali con energia fino a sorvolare le gru del porto, gli alberi delle barche, e subito dopo tornava indietro planando, girando più volte attorno al campanile della chiesa. -Volo! Zorba! So volare!- strideva euforica dal vasto cielo grigio. L’umano accarezzò il dorso del gatto. -Bene, gatto. Ci siamo riusciti- disse sospirando. -Si, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante- miagolò Zorba. -Ah si? E cosa ha capito?- chiese l’umano. -Che vola solo chi osa farlo- miagolò Zorba.
(L. Sepulveda, da “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”)

E’ meglio accendere una candela che maledire l’oscurità” (Proverbio cinese)

Tutto è difficile prima di diventare facile” (Proverbio persiano)

(…) E quando permettiamo alla nostra luce
di risplendere, inconsapevolmente diamo
agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.
(da “Meditazione” di Nelson Mandela)

…CAPIRE CHE LE EMOZIONI SONO PIU’ IMPORTANTI DELLE COSE…

Un appunto

La vita – è il solo modo
per coprirsi di foglie,
prendere fiato sulla sabbia,
sollevarsi sulle ali;
essere un cane,
o carezzarlo sul suo pelo caldo;
distinguere il dolore
da tutto ciò che dolore non è;
stare dentro gli eventi,
dileguarsi nelle vedute,
cercare il più piccolo errore.
Un’occasione eccezionale
per ricordare per un attimo
di che si è parlato
a luce spenta;
e almeno per una volta
inciampare in una pietra,
bagnarsi in qualche pioggia,
perdere le chiavi tra l’erba;
e seguire con gli occhi una scintilla di vento;
e persistere nel non sapere
qualcosa d’importante.

(W. Szymborska)

…VIAGGIARE…

Non si può mai veramente possedere una casa, uno spazio ritagliato nell’infinito dell’universo, ma soltanto sostarvi, per una notte o per tutta la vita, con rispetto e gratitudine. Non per nulla il viaggio è anzitutto un ritorno e insegna ad abitare più liberamente la propria casa.” (Claudio Magris)

Il viaggio

Si possono percorrere milioni di chilometri in una sola vita
senza mai scalfire la superficie dei luoghi
né imparare nulla dalle genti appena sfiorate.
Il senso del viaggio sta nel fermarsi ad ascoltare
chiunque abbia una storia da raccontare.
Camminando si apprende la vita
Camminando si conoscono le cose
Camminando si sanano le ferite del giorno prima.
Cammina guardando una stella
Ascoltando una voce
Seguendo orme di altri passi.
Cammina cercando la vita
curando le ferite lasciate dai dolori.
Niente può cancellare il ricordo del cammino percorso.
(Ruben Blades)

Canto del viandante

E’ nostro il pericolo,
è nostro il mondo.
E’ nostro l’uccello,
il fiore è nostro.
E’ nostra la strada,
nostra la taverna.
Puntiamo lo sguardo
in lontananza
sopra le stelle.

Voi avete la casa,
la famiglia,
avete la galera,
avete la reggia.
Avete la pace,
avete la guerra.
Ma noi andiamo
col canto sulle labbra,
all’infinito, nella lontananza.

(J. Gyula)

…AMARE…

Noi saremo

Noi saremo, a dispetto di stolti e di cattivi
che certo guarderanno male la nostra gioia,

talvolta, fieri e sempre indulgenti, è vero?
Andremo allegri e lenti sulla strada modesta

che la speranza addita, senza badare affatto
che qualcuno ci ignori o ci veda, è vero?

Nell’amore isolati come in un bosco nero,
i nostri cuori insieme, con quieta tenerezza,

saranno due usignoli che cantan nella sera.
Quanto al mondo, che sia con noi dolce o irascibile,

non ha molta importanza. Se vuole, esso può bene
accarezzarci o prenderci di mira a suo bersaglio.

Uniti dal più forte, dal più caro legame,
e inoltre ricoperti di una dura corazza,
sorrideremo a tutti senza paura alcuna.

Noi ci preoccuperemo di quello che il destino
per noi ha stabilito, cammineremo insieme
la mano nella mano, con l’anima infantile
di quelli che si amano in modo puro, vero?

(P. Verlaine)


(…) Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto.
Qui ti amo.
Qui ti amo e invano l’orizzonte ti nasconde.
Ti sto amando anche tra queste fredde cose.
A volte i miei baci vanno su quelle navi gravi,
che corrono per il mare verso dove non giungono.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie àncore.
I moli sono più tristi quando attracca la sera.
La mia vita s’affatica invano affamata.
Amo ciò che non ho. Tu sei così distante.
La mia noia combatte coni lenti crepuscoli.
Ma la notte giunge e incomincia a cantarmi.
La luna fa girare la sua pellicola di sogno.
Le stelle più grandi mi guardano con i tuoi occhi.
E poiché io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie di filo metallico.
(P. Neruda, dalla poesia “Qui ti amo”)

PER ME NATURA E’….


…FARE NUOVE SCOPERTE…

“In soffitta le ragnatele sono brutte e trattengono la polvere, ma all’aperto raccolgono gocce di rugiada che scintillano al sole. Uscite. Trovate la vostra speranza. Leggete la Terra. E’ un libro straordinario: colori, suoni, profumi meravigliosi, il vento. E’ un pianeta straordinario.” (D.R. Brower in “Parlino le montagne, scorrano i fiumi”)

…GIOCARE SENZA PAURA DEL RIDICOLO…

I gabbiani

Ma il loro piccolo cuore
lo stesso degli equilibristi
per nulla sospira tanto
come per quella pioggia sciocca
che quasi sempre porta il vento
che quasi sempre porta il sole

(L. Sepulveda in “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”)

…LUOGHI PIENI DI ATMOSFERA…

Stormi di uccelli sono volati lontano, su in
alto, nel cielo
Anche una nuvola solitaria è passata, vagabonda.
E io siedo solo, insieme con il picco Ching Ting,
che torreggia al mio fianco.
Non ci stanchiamo mai l’uno dell’altra, io e la
montagna.
(Li Po)

Cute Critters theme is designed by Thoughts.com and coded by Web Hosting Pal.