Posts Tagged ‘consumo critico’

La nostra ignorante civiltà civilizzata

January 26, 2011 - 10:54 pm No Comments

Viviamo in una buffa società che è al tempo stesso civilizzata ed ignorante. Mi chiedo: chi è davvero consapevole della propria vita?

Ci alziamo la mattina dal letto e inauguriamo la giornata con una bella, dolce colazione. Quanti di noi si preparano frittelle o biscotti da sé? Pochi: in genere mangiamo cibi composti da ingredienti di origine a noi ignota, preparati da sconosciuti in asettici stabilimenti lontani dalle nostre case.

Ci vestiamo poi con abiti la cui materia prima proviene dall’altra parte del mondo, cuciti probabilmente in una povera fabbrica asiatica, ornati infine con marchi vari.  Chissà quanti kilometri hanno percorso prima di raggiungere il negozio sciccoso nel corso principale della città, quali tortuose strade li hanno portati a noi.

Andiamo al lavoro… oh il lavoro, questo si che è interessante. Ormai sono in minoranza gli artigiani e i professionisti che comprendono fino in fondo l’oggetto del loro lavoro, lo fanno proprio e vi aggiungono un’impronta umana. Nella società civilizzata sono richiesti soprattutto i lavori a progetto, le collaborazioni brevi,  la promozione e la vendita di prodotti che neanche si conoscono fino in fondo. E’ tutto un mordi e fuggi: non provare a capire o ad approfondire, mi raccomando!

Allora io dico: si, questa è la società civilizzata, ma è anche una società dell’ignoranza e dell’inconsapevolezza. Io, laureata con 110 e lode, ho la sensazione di non conoscere le cose ed i principi che stanno alla base della mia vita.

So che a molti sta bene così: agli azionisti delle multinazionali che sfruttano lavoratori in Paesi con leggi permissive, ai gestori degli allevamenti intensivi dove migliaia di animali soffrono stipati, ai proprietari dei campi irrorati di pesticidi e fertilizzanti, ai commercianti di legname che radono al suolo le foreste primarie perché, quaggiù, siano dati alla stampa libri ed insulse riviste di gossip. La lista degli interessati è lunga, molto, molto lunga.

Allora: ripartiamo da zero. Ripartiamo dal basso, iniziamo a fare scelte e consumi consapevoli, a discutere di politica e non solo di irritanti, dannosi politici. Ecco qua una serie di esempi che, per me, simboleggiano la possibilità di uscire dall’ignoranza che offusca la nostra società civilizzata.

Gruppi di Acquisto Solidale

Guida al Consumo Critico

Finanza etica e trasparente

Artigianato, arte, fai-da-te

Commercio equo e solidale

Recupero delle varietà vegetali coltivate localmente

Ecovillaggi

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo

Campagna abiti puliti

Slow Food

Terra Madre

Cute Critters theme is designed by Thoughts.com and coded by Web Hosting Pal.